10 ottobre 2016

Autunno a Bidderosa

Non ricordo più da chi ho sentito questa storia quando ero bambina; forse dalla catechista, o forse alla radio, magari a Cararai. Non so. Fatto sta che di tanto in tanto, pur essendomi sottratta ormai da tempo immemore da ogni catechesi e pure da tutti i Cararai, mi torna in mente come un invito alla rassegnazione o a una resa sfinita alle cose non volute e involute, ma troppo più grandi della mia capacità di contrastarle.
– Signore, mi hai detto che non mi avresti mai abbandonato; invece mi sono voltata e ho visto solo le mie orme sulla spiaggia.
– Non ti preoccupare, bambina, quelle orme sono le mie che ti tengo in braccio.

Nessun commento: