11 novembre 2010

L'innominabile e il vaso cinese

Il cameriere rompe il vaso cinese, e il padrone esterrefatto gli urla: 
– Ma cos'hai combinato?!
– Ma è solo un vaso… – fa il cameriere.
– Sì, ma è vecchio di 2000 anni!
– Meno male – risponde il cameriere, – pensavo fosse nuovo. 

Plinio sei morto invano. (Dust)

3 commenti:

Zu ha detto...

Che la rovina abBondi sui servi stolti!

Daniele Mattioli ha detto...

pensa, neanche loro, con tutto il casino che hanno fatto, sono riusciti a far danni.
Bastava la pioggia.
Pensarci prima...
:-(

bianca ha detto...

Grazie Zu, grazie Daniele. Questa vicenda è folle e si carica di tristezza e indignazione. Emblematica di come l'attuale governo abbia sempre vissuto la cultura (nello specifico: i beni culturali, museali e quant'altro) come un fastidio.

(Rigiro tra le mani, con malinconia, le bellissime foto di una visita a Pompei con figlia e figlio bambini...)