24 giugno 2011

Clic, clic, clic

In quel lungo viaggio credo di aver fatto qualcosa come 2000 fotografie, solo un centinaio al festival internazionale jazz di Oslo, mille per fiordi nel Mare del Nord.
(Questa l'ho trovata ora, in un coso dove avevo idea di metterci le foto e che invece non ho più utilizzato.) - 
Per fortuna la nevrosi della fotografia "compulsiva" è durata per pochissimo tempo e ne sono completamente guarita. 

2 commenti:

bianca ha detto...

Le "nuvolette" celesti sono tra le poche cose del passatempo che mi piacciono. Passeranno anche loro, prima o poi.

Daniele Mattioli ha detto...

A me sembra bella, questa foto e mi sa che la "mano" ce l'hai. Fosse per me, scatterei immagini da mane a sera...